INNO DELLE MARCHE   

     

Sabato 22 marzo 2014 l’Istituto “ P. Soprani” in collaborazione con le Associazioni Onlus Montessori di Castelfidardo

e la Fidapa (Federazione Italiana Donne Arte Professioni Affari)  Sezione di Osimo - Castelfidardo

 e con il patrocinio della regione Marche e del Comune di Castelfidardo

 

Saluto del Presidente dell''ONM

 

HA PRESENTATO IL LIBRO: 

   11 ANNI IN 1 SETTIMANA

  tra sogno e... realtà montessoriana

 

 

Il libro è stato realizzato in seguito ad un percorso curato dalla

Prof.ssa Stefania Papini e dall’editore Anna Capurso.

La presentazione è stata arricchita dal contributo artistico - musicale - canoro delle

Prof.sse Giulietta Catraro e Marina Torcianti.

 

Durante l’evento si sono esibiti:

DANIELE MARCONI ex studente corso Montessori

Della scuola secondaria di Primo grado:

NICOLA MARCONI II^ B (Chitarra)

ALESSANDRO GARCIA MURO II^ B (Chitarra)

PIEFRANCESCO MARCHESINI III^D (Chitarra)

ALESSANDRO PIZZICOTTI III^D (Batteria)

EMANUELE GIACCAGLIA  II^D (Fisarmonica)

ROBERTA CANTARINI III^ B (Canto)

Tutti gli alunni delle classi PRIME delle sezioni A,B,C,D,F

Tutti gli alunni delle classi I^, III^, V^     Primaria Montessori

Gli alunni dell’ultimo anno della “CASA DEI BAMBINI”

(Infanzia Montessori).

L’apertura ha visto in scena la coreografia delle allieve del  

Centro Formazione Danza di Padiglione di Osimo

diretta dall’insegnante Simona Apostoli.

 

 

 

 

Le note musicali sono state quella dell’Inno

delle Marche di Giovanni Allevi.

I protagonisti del libro hanno presentato,

con particolare sensibilità e spigliatezza, 

alcuni momenti del loro percorso scolastico.

I piccoli del Biennio Ponte e gli alunni della Scuola

Primaria hanno cantato l’Inno Montessori

suscitando emozioni negli animi  dei presenti.

Grande e significativa è stata la presenza di

Anna Maria Ferrati Scocchera

che ha salutato tutti con la sua profonda nota

di saggezza e di ricca esperienza.

La nostra preziosa coordinatrice

scientifica ha donato

all’Istituto un documento

inedito di Mario Montesano Montessori,

figlio di Maria Montessori.

 

E ancora sul palco l’Assessore Roberto Angelelli, che ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale e si è espresso con orgoglio per il percorso attento e costante che sta portando avanti il nostro Istituto nell’ambito

del Progetto di continuità Montessoriana.

La D.S. Vincenza D’Angelo sostenitrice e divulgatrice del metodo, non solo a livello locale ma anche a livello regionale e nazionale, ha ricordato che le innovazioni si realizzano con il contributo della pluralità e che la formazione da sola non porta al raggiungimento di risultati duraturi se non viene alimentata dalla passione.

Ebbene può accadere, questo è certo.

 

 

La manifestazione è stata onorata dagli interventi come di seguito:

  • dell’Assessore alla Cultura della Regione Marco Luchetti, grande sostenitore del Metodo Montessori

  • dell’editore Anna Capurso della Casa Editrice LEGGERE PER CAMBIARE

  • del fumettista Samuele Bertè, del realizzatore del Book Trailer Zaccaria Verrocchio

  • del neo ispettore delegato dall’USR Marche Prof.ssa Rita Scocchera

  • della coordinatrice tecnica del gruppo di studio operativo dell’ONM per le Medie Prof.ssa Laura Marchioni

  • del Presidente del LIONS CLUB Castelfidardo - Riviera del Conero, Prof. Francesco Forti

  • della Prof.ssa Laura Mazzanti dell’Università Politecnica di Ancona, in rappresentanza del Nazionale della FIDAPA

  • del Presidente della ONLUS MONTESSORI signora Annalisa Esposito

  • del Presidente della Fondazione Ferretti Sig. Eugenio Paoloni

  • del Sig. Moreno Giannattasio della Libreria Aleph di Castelfidardo

ed ancora saluti e riconoscimenti da parte di tanti dirigenti scolastici intervenuti dalle Marche e da altre zone

del territorio nazionale.

Il tripudio alla Montessori, nata a Chiaravalle, cittadina delle Marche in provincia di Ancona, non poteva non concludersi

con un ulteriore omaggio alla nostra REGIONE: i bambini e i ragazzi dell’Istituto hanno cantato l’Inno delle Marche,

testo di Giacomo Greganti, musica di Giovanni Allevi.

 Questo è e deve restare nella storia di Castelfidardo un faro per lo sviluppo del metodo Montessori.

 L’Istituto ringrazia tutti coloro che si sono prodigati nella riuscita dell’evento.